Il mio candidato ideale

8 aprile 2010

Io lo so che lì fuori ci sono fior di politici che bramano dal desiderio di avere il mio voto, e si chiedono anogsciati “ma cosa vorrà mai? Ma come possiamo accontentarlo?”. Non può essere diversamente, altrimenti non si spiegherebbe perchè nessuno si avvicini neppure per sbaglio al minimo sindacale che io avrei in mente. Acco, allora io, nello spirito del blog di servizio, ho deciso di andar loro incontro mettendo qui per iscritto alcune semplici indicazioni.

In questo post elencherò quindi i requisiti del mio candidato ideale. Li aggiungerò man mano che mi vengono in mente.

Dunque, il mio candidato ideale…

– Deve promettere che nell’amministrare la cosa pubblica terrà conto del fatto che la religione è un bisogno di molti cittadini, e quindi cercherà di favorire l’attività dei gruppi religiosi, ma non ne sponsorizzarà o favorirà mai alcuno, nè a parole nè coi fatti.

– Deve dichiarare che le diversità, anche se comportano delle difficoltà orgnizzative, sono una ricchezza per la comunità perchè solo dalla diversità può nascere un confronto fecondo di idee, e deve impegnarsi pertanto a favorirle.

– (se è un amministratore locale) Deve promettere che non costruirà nè innaugurerà niente di nuovo ma dedicherà grandi risorse alla manutenzione costante di ciò che già esiste, dato che il primo passo per aumentare la sicurezza sociale non è inasprire i controlli o le sanzioni ma è rendere piacevole l’ambiente in cui si vive. Niente più giardini, parchi giochi, piste ciclabili inaugurati e poi abbandonati a sè stessi.

– Deve impegnarsi a destinare molte delle risorse pubbliche all’istruzione. Nell’edilizia scolastica e nelle strutture se è un amministratore locale, nella scuola se è un amministratore nazionale, perchè la conoscenza e la maturità intellettuale sono il secondo passo (non per importanza ma per tempi di realizzazione) per una società più sicura sia dal punto di vista economico che dal punto di vista della riduzione della criminalità. La scuola, ad ogni livello, deve essere un diritto e un dovere di tutti.

Annunci

One Response to “Il mio candidato ideale”

  1. fra10minuti Says:

    A me basterebbe che si prendessero cura della Santissima Trinità (Giustizia, Lavoro, Sanità – e magari anche Scuola) e non soltanto dei Tre Porcellini.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: