Stato o religione

21 agosto 2009

E’ un po’ che ci rifletto, ed alla fine ho deciso che non serve uno dei miei post chilometrici per dirlo, perchè si tratta di verità “self-evident”.

Lo Stato, che regola la vita dei suoi cittadini, può e deve dettare regole che si applicano anche all’attività religiosa, ma non può e non deve occuparsi di religione. In particolare ogni manifestazione religiosa deve restare totalmente estranea allo Stato ed alle sue istituzioni.

Quindi, è sbagliata l’ora di religione nelle scuole pubbliche (e per ora di religione intendo quello che viene fatto ora in Italia, cioè l’inserimento di una dottrina religiosa fra le materie di studio).

Inoltre è sbagliato che negli edifici pubblici venga apposto qualsiasi simbolo religioso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: