Organizzazione tempestiva

6 aprile 2009

Essere informati di un terremoto, salire su un’elicottero per raggiungere la zona colpita e non dimenticare di portarsi dietro sull’elicottero almeno un fotografo che ti possa ritrarre mentre sorvoli il terriotrio martoriato abbracciandolo con lo sguardo del capo che, con un colpo d’occhio, fa propria la situazione ed elabora istantaneamente una soluzione per non lasciar solo il suo popolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: